Skip to content

Differenziamo insieme!

 

Riciclare non è più una scelta, è un obbligo morale di ogni cittadino. Essere parte attiva dell’economia circolare serve a migliorare sia le condizioni ambientali che vita di ognuno di noi. Sempre più individui scelgono di comprare macchine ibride o elettriche e sempre più comuni aumentano di anno in anno la percentuale di materiale raccolto destinato al riciclo.

Tutti possono supportare il cambiamento differenziando in casa: grazie al contributo di ogni famiglia, l’Italia è tra i primi Paesi nel recupero di materiale riciclabile.

L’Osservatorio 2019 di LifeGate sullo stile di vita sostenibile rileva un incremento della consapevolezza e della sensibilità dei singoli cittadini sui temi legati alla raccolta differenziata: possiamo dire che finalmente, nel 2019, la sostenibilità è popolare! E interessa 34 milioni di italiani – il 67 per cento della popolazione.

 

“Per il 91 per cento degli italiani il rispetto delle generazioni future è il motivo principale delle scelte sostenibili; ecco perché il 92 per cento della popolazione effettua la raccolta differenziata, un dato di cui andare fieri: non è un caso se l’Italia registra la più alta percentuale in Europa di recupero e riciclo di rifiuti urbani e industriali.”

Oltre al supporto dei singoli cittadini che investono sulla raccolta differenziata, l’impegno attivo delle grandi aziende contribuisce in larga scala alla grande svolta green. Non a caso, la crescita economica ed occupazionale è legata all’aumento di imprese impegnate su questo settore e la scelta occupazionale degli italiani viene influenzata dall’attenzione dell’azienda alle tematiche sulla sostenibilità.

iRyciclo Play è parte integrante della crescita italiana verso un futuro green.

Oggi, gli italiani sono molto più consapevoli e proiettati all’eco sostenibilità… Insieme, facciamo la Differenziata!

Fonte: Lifegate