Skip to content

Quanto inquinano le nostre vacanze?

aerei inquinanti

Le nostre vacanze hanno un costo in termini di emissioni di CO2 e di inquinamento nella produzione di materiali combustibili per il trasporto.

Al primo posto, tra i mezzi di trasporto più inquinanti, troviamo gli aerei. La sensibilizzazione sul tema dell’inquinamento climatico portata avanti da Greta Thunberg, ha innescato quella che in Svezia si chiama “vergogna di volare”. Il 23% in meno degli svedesi hanno scelto mezzi di trasporto alternativi all’aereo, spinti dal desiderio di ridurre l’impatto climatico del proprio viaggio.

Per avere una quantificazione reale sull’emissione provocata dal nostro viaggio in aereo, Müller in collaborazione con il programmatore Dennis Mårtensson, hanno progettato Shame Plane. Inserendo la tratta e la classe di volo, tramite il sito puoi comparare le tonnellate di CO2 prodotte dal tuo aereo con il risparmio delle emissioni derivanti da scelte di vita sostenibili.

Se gli aerei rimangono un mezzo estremamente inquinante, gli aeroporti cercano di lanciare messaggi di eco sostenibilità. Nell’aeroporto di San Francisco è stata vietata la vendita di acqua all’interno di bottiglie di plastica: con l’inserimento di fontanelle di acqua potabile all’interno della struttura, è possibile riempire le proprie borracce e rifornirsi di “acqua a impatto zero”.

Bisogna essere coscienti dell’impatto ambientale delle nostre scelte, affinché un presente consapevole diventi un futuro ecosostenibile!

La repubblica Wired