Intesa SanPaolo finanzia la sostenibilità

Intesa San Paolo si riconferma tra i gruppi più attivi in tema di sostenibilità ambientale, economica e sociale. Lo dicono gli indici finanziari Dow Jones sulla sostenibilità in Europa, in cui sono state inserite solo 9 banche, e nel Mondo, con sole 25 banche complessive. Il gruppo si impegna a rispettare le direttive del Piano d’Impresa 2018/2021, guadagnando un punteggio complessivo di 78 su 100, in una media di settore del 46.

L’investimento in campo ambientale del Gruppo Intesa SanPaolo è notevole: circa 5 miliardi di euro sono stati investiti in un fondo destinato all’economia circolare. Oltre ad impegnarsi nel contenimento delle proprie emissioni di CO2, l’Intesa ha erogato nel 2018 finanziamenti pari a oltre 1,9 miliardi di euro a sostegno di prodotti e servizi Green.

“È stata la prima banca italiana ad emettere un Green Bond nel giugno 2017 per un importo complessivo di 500 milioni di euro per il finanziamento di progetti dedicati in particolare alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica. I proventi del Green Bond hanno finanziato 75 progetti con un risparmio annuale di più di 353 mila tonnellate di emissioni di CO2″.

Intesa SanPaolo sceglie di finanziare tantissimi progetti ecosostenibili perché sa bene quanto sia redditizio il settore della green economy.
L’investimento Green è l’investimento intelligente.

Fonte: Intesa SanPaolo Vita