Fridays for the Future: mobilitazione mondiale

In 180 città italiane, venerdì scorso hanno filato più di un milione di ragazzi a favore del cambiamento climatico.
La mobilitazione nelle piazze viene affiancata da una fortissima mobilitazione sui social: un milione sfilano in tutte le pizze del mondo, mentre in Italia vengono pubblicati più di 12mila contenuti, 37 mila condivisioni e 3.500 hashtag.

Il forte messaggio mandato dai giovani vuole scuotere le Nazioni del mondo affinché si impegnino realmente a ridurre l’impatto climatico dei Paesi.
La sensibilizzazione dei ragazzi ci fa capire come questo problema riguardi prima di tutto il loro futuro. Loro sanno che c’è bisogno di un radicale cambiamento oggi, non c’è più tempo per rimandare.

Il Governo italiano reagisce all’appello con un messaggio. Conte: “Da parte mia e del governo c’è il massimo impegno a tradurre questa richiesta di cambiamento in soluzioni concrete. Abbiamo tutti una grande responsabilità”. Il ministro dell’ambiente Costa twitta: ” siamo consapevoli che le loro proteste sono rivolte verso di noi, verso le scelte della politica nazionale e internazionale, dobbiamo ascoltarli e agire subito”.

Per l’anno scolastico 2019-2020 sono stati stanziati 500 mila euro sul il progetto “L’Ambiente siamo noi”. L’obiettivo sarà quello di informare gli studenti di tutte le scuole italiane sui rischi del cambiamento climatico e sul comportamento virtuoso.

iRyciclo Play appoggia ogni tipo di iniziativa, sia dal basso delle piazze che dall’alto delle Istituzioni, affinché ognuno si faccia promotore del cambiamento!