La Coldiretti sulla svolta Green

Stando ai sondaggi il 90% degli italiani è d’accordo sul fatto che ognuno di noi possa fare molto di più per proteggere l’ambiente.

E’ uno degli elementi che emergono dalla prima indagine Coldiretti/Ixè su “La svolta green degli italiani” nel 2019 presentata al Forum internazionale dell’agricoltura a Cernobbio dove è stato aperto il primo “Salone dell’Economia Circolare”.

In questa indagine la Coldiretti sottolinea che oltre la metà dello spazio della pattumiera nelle case italiane sia occupato da scatole, bottiglie e pacchi con i quali sono confezionati i prodotti della spesa e che il settore agroalimentare sia il maggior responsabile della produzione di rifiuti da imballaggio (che oltre all’impatto ambientale ha una incidenza notevole sui prezzi). E’ paradossale rendersi conto che molto spesso gli imballaggi costino più del prodotto sia come materiale ma anche per il fatto che aumentano il peso da trasportare.

Per migliorare la situazione ambientale il 59% degli italiani ritiene che siano necessari interventi radicali e urgentissimi sullo stile di vita.

Se poi si guarda alle scelte che ognuno è disposto a fare per tutelare l’ambiente esiste una schiacciante maggioranza del 72% che sarebbe disposta a ridurre gli spostamenti in auto, scooter e motocicletta; mentre più di 6 su 10 (64%) potrebbero rinunciare all’aria condizionata. Sul fronte della gestione dei territori il 52% ritiene urgente potenziare la raccolta differenziata che sarebbe la scelta preferita da 8 italiani su 10 (80%) rispetto alla presenza di un termovalorizzatore.

[Fonte: Repubblica.it]