Lidl e Ford per un futuro green

I colossi Lidl e Ford, uno nel mercato alimentare, l’altro nel settore automobilistico, hanno deciso di impiegare le loro risorse economiche per i prossimi anni con interventi atti a ridurre l’impatto ambientale delle proprie produzioni. Questo segnale è molto importante: le grandi industrie private oggi sono consapevoli che, per continuare a crescere, sono costrette a cambiare rotta. 

A seguire gli impegni presi da Lidl:

– Entro il 2019 le uova a marchio Lidl saranno di provenienza biologica e di allevamento a terra;
– Entro il 2025 il packaging a marchio Lidl sarà composto da plastiche riciclabili del 100% e ridurrà il consumo di plastiche nella produzione di almeno il 20%;
– Entro il 2020 Lidl risparmierà energia elettrica pari al 6.600.000 kWh/anno attuando delle modifiche agli impianti di illuminazione.
– Ridurrà il contenuto di zucchero e sale nei prodotti a marchio proprio.

Ford invece decide di aderire al New Deal for Europe, un programma che invita le aziende di tutto il mondo ad attuare forti cambiamenti a sostegno dell’ambiente. Nell’Annual Sustainability Report, Ford annuncia i risultati ottenuti in precedenza e i nuovi obiettivi di sostenibilità. Tra gli impegni vi è l’eliminazione della plastica monouso all’interno delle attività produttive entro il 2030 e l’utilizzo del 100% di energia rinnovabile per tutti gli stabilimenti entro il 2035.

Fonti Ansa GDOWeek