Coca-Cola: bottiglie di plastica si, ma riciclate

Coca-Cola non abbandonerà le bottiglie di plastica

La dichiarazione di Bea Perez, responsabile dei progetti per la sostenibilità ambientale di Coca Cola, alla BBC durante l’incontro annuale del World Economic Forum a Davos, è chiara: l’azienda non abbandonerà le bottiglie di plastica.

Vi chiederete Perchè? I clienti vogliono ancora usarle e “Gli affari non sono veri affari se non si soddisfano le esigenze dei consumatori” (cit.)

Coca-Cola è l’azienda che inquina di più

Secondo un rapporto pubblicato nel 2019 dalla Break Free from Plastic, organizzazione che si occupa di sostenibilità ambientale e di inquinamento da materie plastiche, Coca-Cola è il più grande produttore di rifiuti di plastica al mondo.
L’azienda produce, infatti,  3 milioni di tonnellate di involucri e contenitori in plastica ogni anno.

Bea Perez al WEF ha ammesso il problema dicendo che Coca-Cola sarà anche “parte della soluzione”;
la società infatti si è impegnata a produrre tutti i suoi imballaggi con almeno il 50% di materiale riciclato entro il 2030 e di raccogliere o riciclare una bottiglia o una lattina per ognuna di quelle che vende.

Precedentemente il CEO della società, James Quincey, in una dichiarazione alla stampa aveva affermato:

“Indipendentemente da dove provenga, vogliamo che ogni confezione abbia più di una vita”

Con iRyciclo Play le aziende possono raccogliere, e quindi riciclare, le bottiglie vuote incentivando i consumatori (es. sconti su prodotti nuovi).

Tutto ciò personalizzando gli eco raccoglitori dando vita ad una nuova attività di marketing.

Clicca qui per scoprire i vantaggi del nostro franchising.

*Le immagini hanno il solo scopo illustrativo