Skip to content

Plastic free e Riciclo

Le parole più usate sulla questione ambientale sono di certo 2: plasticfree e riciclo.
Sono una l’antitesi dell’altra o due facce della stessa medaglia?

#PLASTICFREE

Plastic Free non è una legge, ma un vero e proprio movimento che si basa sulla consapevolezza di come la plastica sia un problema che riguarda l’intero ecosistema mondiale.
Nell’accezione più comune una vita Plastic Free significherebbe eliminare completamente la plastica dalla vita di tutti i giorni.

Ma è davvero possibile?
In realtà un primo e consistente cambio di rotta riguarda la plastica monouso: le materie plastiche monouso rappresentano la metà del consumo di plastica mondiale e possono finire solo in discarica, negli inceneritori o nell’ambiente in quanto non riciclabili.

Come ha dichiarato Andrea Minutolo, responsabile scientifico di Legambiente
«Il problema non è tanto la plastica in sé, ma l’utilizzo consumistico che se ne fa, la cultura dell’usa e getta e la gestione scorretta dei rifiuti.»

Si deve pensare su larga scala: non solo ai bicchierini del caffè, ai flaconi del detersivo o alle bottiglie delle bevande, si deve pensare all’impiego nella plastica in tutti quegli oggetti che hanno definito il progresso industriale del secolo scorso.

Di plastica sono fatti molti dispositivi medici, nell’industria farmaceutica sono di plastica i blisters delle medicine ecc…

Abolire completamente la plastica non è completamente realizzabile, almeno fino a che non sarà trovato un materiale che permetta le stesse performances.

Il riciclo è la risposta

 In fondo di plastica ne abbiamo già prodotta a milioni di tonnellate, ed è “un bel materiale, che virtualmente non ha mai un fine vita, e può essere riutilizzato un numero altissimo di volte, se gestito bene”, così Alessandro Trentini a “il Foglio

La plastica è, infatti, un materiale che potenzialmente può essere riciclato infinite volte. Il punto cruciale è avviare correttamente la plastica al processo di riciclo.

Secondo uno studio ad esempio nel 2016 in Italia sono stati prodotti 3,4 milioni di tonnellate di rifiuti in plastica: di questi solo il 29 per cento è stato riciclato.

Sono necessari, dunque, investimenti in ricerca per poter riciclare quantità di plastica sempre maggiori e un grande senso di responsabilità civile da parte di tutti i cittadini poiché il processo di riciclo parte dalla raccolta differenziata.

Per poter riciclare è necessario differenziare bene!

 

iRyciclo Play produce ed installa eco-raccoglitori per la raccolta differenziata incentivata

Entra nel mondo iRyciclo Play anche tu!