Skip to content

Ricavare idrogeno dalla plastica riciclata è possibile

I vantaggi scaturiti dal riciclo di materiali inquinanti come la plastica sono molteplici. Questa settimana approfondiamo un lato innovativo di questo aspetto davvero molto intrigante per i comitati scientifici e non solo: l’argomento di oggi è l’idrogeno ottenuto da scarti plastici.

“L’idrogeno è una parte fondamentale dei piani per affrontare il cambiamento climatico. Per trasformare l’idrogeno in elettricità, emettendo solo vapore acqueo, i veicoli alimentati a idrogeno utilizzano celle a combustibile simili a batterie. Ma l’idrogeno che utilizziamo oggi proviene principalmente dalla scissione del gas naturale, utilizzando un processo ad alta intensità energetica che emette anidride carbonica. 

Per questo i ricercatori stanno cercando modi più puliti e sostenibili per produrre idrogeno e potrebbe esserci riuscito lo studio “Microwave-initiated catalytic deconstruction of plastic waste into hydrogen and high-value carbons”, pubblicato su Nature Catalysis da un team di ricercatori delle università di Oxford, Cardiff, Cambridge, della China University of Mining and Technology, dell’università di Tianjin e del King Abdulaziz City for Science and Technology di Riyadh, dal quale emerge che è possibile produrre idrogeno green partendo dai rifiuti di plastica.” (a cura di GreenReport.t)

Produrre idrogeno “pulito” darebbe una grossa mano all’uomo per diminuire drasticamente l’inquinamento atmosferico rallentando il cambiamento climatico.