Skip to content

La storia di Zoe e un suo possibile alleato: l’ Eco-Raccoglitore iRyciclo Play

A Bedizzole in Provincia di Brescia una giovanissima sostenitrice dell’ambiente attira l’attenzione di tutti, anche quella del primo cittadino.

La piccola Zoe è una bimba di soli 7 anni con uno spiccato senso civico. Pochi giorni fa tra le varie richieste pervenute al Sindaco Giovanni Cottini si è presentata quella della madre di Zoe. Una richiesta assolutamente inaspettata e insolita che ha sorpreso tutti i funzionari del Comune. Il contenuto della lettera indirizzata al Sindaco è stato deciso proprio dalla piccola Zoe, la quale ha chiesto alla giovane madre di comunicare al primo cittadino la sua volontà di attuare un’attività di raccolta di rifiuti “manuale” per proteggere l’ambiente. Zoe desidera solo una cosa: ripulire le strade della sua amata città da cartacce, mozziconi di sigaretta e mascherine usate.

Un’altra prova che dimostra quanto le nuove generazioni hanno compreso il pericolo in cui incorre l’uomo se non inverte immediatamente il suo modo di abitare.

Riguardo il permesso richiesto da Zoe, il sindaco Giovanni Scottini ha subito espresso considerazioni di lode: “Qui in Comune abbiamo accolto tutti con entusiasmo la volontà della nostra piccola Greta Thunberg. Così, l’abbiamo invitata nella nostra struttura per stipulare un patto di collaborazione con lo scopo di fornirle tutti i materiali necessari per fare una raccolta in sicurezza”. Una firma resa possibile grazie a ‘Legami Leali’, associazione che fa rete tra 22 paesi del Garda nel Bresciano, che ha donato a Zoe sacchi, guanti e pinze per raccogliere i rifiuti.

Per esemplari cittadini come Zoe – la piccola “Greta Thumberg italiana”- il nostro sistema di raccolta differenziata incentivante può davvero rappresentare un aiuto significativo.

iRyciclo Play realizza degli Eco-Raccoglitori per la raccolta di vari materiali ( tra cui guanti e mascherine) che possono essere installati anche al di fuori di istituti scolastici. Questo permetterebbe a più giovani di mettere in pratica le lezioni tenute tra i banchi di scuola sul rispetto per l’ambiente e delle proprie strade.