Skip to content

CON REMUNERO, IL COMUNE DI CASERTA RESTITUISCE AI CITTADINI E ALLE IMPRESE IL 100% DELLA TARI

La Città di Caserta aderisce al protocollo d’intesa con la società Remunero

La Città di Caserta aderisce al protocollo d’intesa con la società Remunero che garantisce un premio agli utenti in regola con la tassa sui rifiuti, nell’ambito del progetto “Smart and Green Reward”.
Si tratta di un accordo della durata di 5 anni che non comporta oneri per l’Amministrazione comunale e rappresenta l’individuazione di un soggetto privato in grado di sviluppare il progetto “Smart and Green Reward” in condizioni di non esclusività. L’importo può essere utilizzato solo all’interno del territorio comunale o della macroarea dei Comuni che hanno sottoscritto la stessa convenzione, per un massimale del 30% dell’acquisto effettuato, creando così un sistema di economia circolare.


“Abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa – afferma il sindaco di Caserta, Carlo Marino – perché propone un sistema virtuoso utile a consentirci un recupero sull’evasione del tributo e un monitoraggio puntuale sul corretto conferimento dei rifiuti, incentivando la sostenibilità ambientale. Ci è sembrato giusto per la collettività aderire a un progetto che concilia la salvaguardia delle risorse ambientali con un incentivo all’economia, non con l’imposizione di nuove norme ma attraverso un sistema di premialità riservato agli utenti virtuosi”.

“Con Remunero – dice l’assessora alla Programmazione Finanziaria, Gerardina Martino, artefice della definizione della delibera di Giunta che ha introdotto l’intesa con la società nella programmazione dell’Ente – diventano protagonisti i cittadini virtuosi, responsabili e consapevoli dell’obbligo di contribuzione fiscale e della necessità di contribuire alla sostenibilità ambientale osservando le regole della raccolta differenziata. D’altro canto, l’intera iniziativa favorirà l’abbandono dell’evasione tributaria, poiché prerogativa indispensabile per aderirvi sarà l’osservanza scrupolosa dei pagamenti della Tari”.


Remunero realizza progetti di sostenibilità ambientale attraverso l’utilizzo di una piattaforma software di pagamenti elettronici riservata ai cittadini e alle imprese dei Comuni che si adeguano alle normative indicate dall’Unione europea in materia di corretto conferimento dei rifiuti, con la conseguente riduzione di CO2. E conclude: “Siamo soddisfatti che Caserta, bella città campana la cui preziosa Reggia Borbonica è patrimonio dell’Unesco, abbia scelto di prendersi cura dell’ambiente, rafforzando la raccolta differenziata tramite il meccanismo premiante di Remunero e dando la possibilità ai propri i cittadini e alle imprese del territorio di recuperare il 100% della TARI versata.